News

03/07/2017

La bronchite infettiva è l’occhio del ciclone per gli allevamenti avicoli.

Quasi tutti gli allevatori avicoli mettono la bronchite infettiva (IB) tra le malattie più economicamente importanti per riproduttori, broiler e ovaiole. Guillermo Zavala, consulente per la salute e la produzione avicola di Avian Health International la definisce “l’occhio del ciclone”. L’IB è causata da un virus RNA, che tende a mutare rapidamente. I vaccini sviluppati per […]

Leggi Tutto   
07/06/2017

Il ruolo dell’alimentazione precoce sulle prestazioni del pollame.

Il prossimo grande passo avanti della nutrizione avicola, sarà l’alimentazione in-ovo e l’imprinting comportamentale delle diete personalizzate dei primi giorni di vita. Sfruttare al meglio il potenziale genetico del broiler significa infatti ripensare il ruolo dell’incubazione. Ne è convinto Peter Ferket, professore dell’Università di Stato del Nord Carolina, secondo il quale l’alimentazione in-ovo e l’alimentazione precoce […]

Leggi Tutto   
05/05/2017

L’acqua e la salute degli avicoli.

L’acqua è una delle sostanze nutritive spesso dimenticate nella produzione avicola, soprattutto perché di fatto è nascosta nelle linee di distribuzione e nelle tettarelle degli abbeveratoi. Tuttavia, dimenticare l’acqua che scorre nei capannoni può essere dannoso per la salute degli avicoli e per tutta la struttura delle condotte. Le ovaiole e i broiler consumano quasi il […]

Leggi Tutto   
03/04/2017

Nel 2016 consumati in Italia oltre 21 kg di pollo e tacchino

Gli italiani amano sempre di più il pollo e il tacchino. Nel 2016 il consumo pro-capite di carne bianca in Italia è salito a 21,01 kg, di cui 15,33 Kg di carne di pollo e 4,44 Kg di carne di tacchino. Considerando anche quello di carne di gallina e altre specie avicole, l’aumento del consumo […]

Leggi Tutto   
03/03/2017

Lo stato del benessere degli animali nell’Unione europea.

Donald M. Broom, professore emerito presso l’Università di Cambridge, ha recentemente presentato il rapporto dal titolo “Benessere degli animali nell’Unione europea: i progressi finora e le prospettive future“. La questione è di particolare rilevanza dato che una nuova definizione delle politiche e della legislazione comunitaria sul benessere degli animali sembra essere stagnante. In questo senso […]

Leggi Tutto   
02/02/2017

Non esistono “soluzioni universali” per la riduzione degli antibiotici

Gli esperti dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e l’Agenzia europea per i medicinali (EMA) hanno esaminato le misure adottate nell’Unione europea (UE) per ridurre l’uso degli antimicrobici negli animali sottolineando che non esiste una soluzione universale. Le strategie risultate di successo si basano su un approccio integrato e poliedrico che tiene conto dei […]

Leggi Tutto   
02/01/2017

Nel 2017 l’aviaria potrebbe perturbare i mercati avicoli.

Sebbene al momento non vi siano state gravi conseguenze, secondo l’ultimo rapporto trimestrale di Rabobank, nel prossimo anno la nuova ondata di focolai di influenza aviaria potrebbe influire sulle prospettive generalmente favorevoli del settore avicolo mondiale, sia per quanto riguarda il commercio di carne che quello di riproduttori. L’allarme riguarda soprattutto l’Asia, ma anche l’Europa […]

Leggi Tutto   
02/12/2016

La pressione dell’acqua influisce sulle prestazioni dei broiler?

Spesso gli allevatori che, per ridurre il dispendio di acqua, hanno adottato i sistemi a bassa pressione, sono costretti ad aumentare momentaneamente la pressione per idratare gli uccelli e migliorarne le prestazioni: ma si tratta di una pratica economicamente sana? È il punto di partenza di un recente studio dell’Università della Georgia. “Molti allevatori decidono […]

Leggi Tutto   
07/11/2016

Antibiotico-resistenza: dal 2013 ridotto del 40% l’uso dei farmaci negli allevamenti

Nel 2015 il consumo totale di antibiotici negli allevamenti avicoli è stato ridotto del 39,95% rispetto al dato del 2011. È questo il risultato offerto dal Piano nazionale per l’uso responsabile del farmaco veterinario, il più importante intervento organico di riduzione e razionalizzazione dell’uso del farmaco in ambito zootecnico in Italia, varato dalle aziende italiane […]

Leggi Tutto   
03/10/2016

Una buona gestione dei capannoni è la chiave per prevenire le malattie respiratorie.

 Nel pollame le malattie respiratorie possono presentarsi in qualsiasi periodo dell’anno, ma sono particolarmente problematiche nei mesi invernali. Il mantenimento di una buona qualità dell’aria nei capannoni è un requisito essenziale ed è fortemente influenzata dalle tecniche di ventilazione. Quando un capannone è sotto-ventilato, i livelli di ammoniaca e l’umidità della lettiera possono diventare dannosi […]

Leggi Tutto   
05/09/2016

Fattori in grado di influenzare l’assunzione di mangime nel pollame.

E’ possibile intervenire attraverso un corretto management sul comportamento alimentare dei broiler e dei riproduttori, in modo di aumentarne le prestazioni e sfruttare completamente il potenziale genetico dell’animale. Per esempio  la cura dei pulcini ha una importanza fondamentale sulle prestazioni dell’intera vita del broiler. La conoscenza delle abitudini naturali e delle esigenze dei polli consente […]

Leggi Tutto   
11/08/2016

La qualità dell’acqua merita un’attenzione costante.

 Gli allevatori di broiler generalmente hanno piena fiducia nell’acqua di bevanda che forniscono ai loro animali, specialmente quando essa viene fornita dall’acquedotto. Tuttavia questa fiducia di solito non è giustificata. Una ricerca in Olanda ha dimostrato che pressoché il 20% dell’acqua di abbeverata è poco adatta come acque di bevanda a livello dei nipples.  E’ […]

Leggi Tutto